Cosa vedere in due giorni a Vienna

_DSC4042

Vienna è una di quelle città di cui ho sempre sentito parlare ma non avevo mai realmente pensato di andarci fino a quando Bellevue hotel mi ha dato la possibilità di visitarla e di grattare via dalla cartina una nuova città e un nuovo paese.

Prima di partire per la capitale austriaca ho sentito pareri molto discondanti e non sapevo proprio cosa aspettarmi.

48 ore sono troppo poche per riuscire ad apprezzare veramente una città come questa che non è Parigi o Londra. Mi è sembrata una città che va scoperta e apprezzata con calma. Detto questo ho comunque voluto fare questa mini guida di viaggio perchè quello che sono riuscito a vedere mi è piaciuto molto e se passi per Vienna per uno scalo lungo o anche hai a disposizione anche tu solo due giorni pensi che questo post possa esserti utile.

5 posti da vedere a Vienna

Se leggi spesso i miei articoli e mi segui su instagram saprai che quando viaggio cerco, non solo di visitare i monumenti e i luoghi più famosi di una città ma anche di scovare zone, scorci, attrazioni poco conosciute o comunque un pò fuori dai classici giri turistici e anche per Vienna ho fatto lo stesso. Inizio questa guida di viaggio propri da uno dei luoghi meno conosciuti e meno consigliati di Vienna ma che a me è piaciuta tanto: La Donauturm (Torre del Danubio)

1 – Donauturm 

DonauturmDonauturm

La Donauturm è stata costruita nel 1964 nel cuore del Donaupark. Questo è uno degli edifici più alti della città. Si può salire fino a 150 metri di altezza e avere una vista a 360 gradi su tutta Vienna. Come ho scritto più volte sono un grande amante dei punti panoramici e li cerco in ogni posto in cui vado però non mi era mai successo di vistarne uno con una vista del genere su tutta la città, veramente bello !

vienna dal Donauturmvienna dal Donauturmvienna dall'alto

Ci vuole un pò per raggiungerla perchè si trova fuori dal centro ma merita sicuramente tutto il tempo speso per arrivarci. L’ingresso costa 14 euro. Per salire ci sono due ascensori che lasciano proprio sulla terrazza panoramica. Nei piani superiori ci sono due bar girevoli e un ristorante. Dato che a Vienna il tempo non è sempre il massimo consiglio di scegliere bene il giorno in cui visitare la Torre del Danubio così da godersi appieno la vista.

2 – Duomo di Santo Stefano

duomo di santo stefano viennasthephen plaz

Il cuore pulsante di Vienna è Sthephen plaz dove oltre ai bar, ristoranti, negozi di abbigliamento si trova il Duomo di Santo Stefano. Quasi tre milioni di persone all’anno passano di qui. Bisogna alzare gli occhi al cielo per quando è maestrosa. Quasi impossibile fotografarla per interno, bisogna accontentarsi di diversi scatti da prospettive diverse a meno che non si ha un grandangolo spinto.

duomo di santo stefano viennaduomo di santo stefano vienna

La prima cosa che salta all’occhio è sicuramente il tetto con 250.000 tegole che disegnano lo stemma dell’Austria. La visita all’interno è gratuita ma c’è anche la possibilità di fare tour guidati. Il prezzo è di 5 €.

3 – Schönbrunn, il castello di Sissi

Uno dei motivi per cui è famosa Vienna sono sicuramente i tantissimi musei, uno più bello e famoso dell’altro. Io quando visito una città non amo passare le giornate chiuso in un museo, specie se è la prima volta così ho scelto con cura quali musei vedere e alla fine ne ho scelto due. Il primo è stato appunto il Castello di  Schönbrunn.

Schönbrunngarden-740920_1920

Il più famoso e tra i più bei palazzi imperiali d’Europa. Tanto da entrare nella lista dei patrimoni dell’UNESCO. Penso che la bellezza di questo posto parli da sè. Il palazzo è circondato da un parco di oltre 120 ettari visitabile pagando un’aggiunta al biglietto iniziale. Ho scelto di visitare questo rispetto altri musei perchè le visite si possono fare in autonomia con un’audio guida. Questo permette di visitare la struttura e capire cosa si sta vedendo e quindi di apprezzarlo di più. Ci sono due tipi di tour: Imperial Tour che permette di visitare 22 stanze e il Grand Tour da 40 stanze. La formula della visita è la stessa cambia il prezzo e ovviamente il tempo da dedicargli. Io consiglio il Grand Tour solo che avete molto tempo a disposizione. In media per da 20 stanze ci vogliono circa 3 ore.

4 – Hundertwasserhaus e Kunst Museum

hundertwasser-3775611_1920photo_2020-02-12_18-05-53

La Hundertwasswerhaus è opera di Frederick  Hundertwasswer un artista/architetto un pò pazzo che ha progettato una serie di bizzarri edifici eco-sostenibili. Il Hundertwasswerhaus è il più famoso. Si tratta di una zona di Vienna che è  stata riqualificata proprio partendo da questo edificio e direi che ci sono riusciti dato che è uno dei punti d’interesse più visitati di Vienna.

Hundertwasswer, per rispettare la sua regola secondo la quale nessun edificio dovrebbe essere più alto di un albero, mise un bosco sul tetto. Frenderick era talmente felice della riuscita di questo progetto che non ha voluto nessun compenso per il suo lavoro.

_DSC4095_DSC4107

Nel 2009, nove anni dopo la sua morte, gli è stato dedicato il Kunst museum. All’interno ci sono quadri e modellini dell’artista ma il valore aggiunto di questo museo è la struttura stessa che è stata progettata secondo i canoni dell’artista con i pavimenti ondulati, decolazioni luminose e mosaici a scacchiera.

photo_2020-02-12_18-05-33photo_2020-02-12_18-05-36photo_2020-02-12_18-05-48

5 – Karlskirche

Passando per Karlsplatz si trova Karlskirche. Ho deciso di aggiungere questa chiesa alla lista dei posti da vedere perchè la ritengo la chiesa più bella del centro di Vienna. Sicuramente di giorno colpisce ma di notte, tutta illuminata ancora di più.

_DSC4054st-charless-church-4387053_1920

Questa chiesa è stata costruita per volere di Carlo V. L’imperatore decise che appena la città fosse scampata all’epidemia della peste, avrebbe fatto costruire una chiesa dedicata a San Carlo Borromeo, protettore dei malati di peste. Ci sono voluti 25 anni per costruirla. All’interno c’è un ascensore porta i visitatori su una piattaforma alta 32,5 metri da cui si possono osservare da vicino gli affreschi e vedere la chiesa dall’alto.

Dove dormire a Vienna

Come ho scritto all’inizio di questo post ho alloggiato al Bellevue Hotel. Si trova leggermente fuori dal centro che però si può raggiungere facilmente in una decina di minuti di metro. Mi è piaciuto molto perchè è un tipo di hotel in cui non ero mai stato dove il classico e il moderno si uniscono.

photo_2020-02-12_18-01-30photo_2020-02-12_18-01-26photo_2020-02-12_18-00-35_DSC4075

Offre diversi servizi utili come la reception aperta 24 ore su 24 (servizio non scontato a Vienna) il bar aperto dal pomeriggio alla tarda sera dove rilassarsi e prendere un tea caldo o un drink. Oltre alla colazione c’è la possibilità sia di pranzare che di cenare con piatti tipici viennesi.

Come muoversi a Vienna

Vienna ha un solo aeroporto che dita 20 km dalla città. Per raggiungere il centro ci sono tre possibilità: bus, treni, taxi.

railway-140967_1920

Io personalmente sconsiglio il bus, meglio il treno. Costa leggermente di più ma è più veloce e passa nelle nelle principali stazioni della metro. Quindi basta vedere dove si trova l’alloggio e da lì scendere nella stazione più vicina.

Altrimenti c’è il taxi. Sicuramente la soluzione più veloce. In circa 20 min si arriva in città. Il costo varia ma va dai 35 ai 40 euro.

Mentri muoversi in città è facilissimo. La metro è efficiente e puntuale, raramente ci si trova ad aspettarla per più di 5/6 minuti e collega tutta la città. Esistono vari tipi di biglietti che si possono fare da quello singolo ad un abbonamento per una settimana. Le macchinette hanno l’opzione lingua italiana quindi non ci si può sbagliare.

 

_______________________________________________________
_______________________________________________________

Zaino da viaggio: Thule paramount 29L
Lista degli accessori da viaggio
10€ di sconto per la carta Hype (la carta che uso quando viaggio)
34€ di sconto su Airbnb

 

 

 


Una risposta a "Cosa vedere in due giorni a Vienna"

  1. Fantastic blog! Do you have any recommendations for aspiring writers?

    I’m hoping to start my own blog soon but I’m a little
    lost on everything. Would you suggest starting
    with a free platform like WordPress or go for a paid option? There are so many options
    out there that I’m completely confused .. Any suggestions? Many thanks!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.